Consigli su cosa fare...

...in caso di incidente stradale

Per prima cosa bisogna restare calmi.

Dopo essere scesi dal veicolo e aver verificato che nessuno si sia fatto male, bisogna compilare il modulo di constatazione amichevole inserendo tutti i dati richiesti: data, luogo, ora dell'incidente, dati anagrafici dei due conducenti, dinamica dell'accaduto (barrando le caselle poste al centro della pagina), riconoscendo la responsabilità di uno dei due conducenti e firmando entrambi.

Ci sono quattro copie della denuncia, bisogna tenerne due a testa da consegnare ognuno alla propria agenzia insieme ad una copia della patente e dei documenti di identità. 

Se invece non siete convinti della vostra responsabilità in un incidente, è possibile firmare e consegnare il disconoscimento dello stesso compilando il modulo che potete scaricare qui a fianco.

Modulo Cid

Istruzioni Compilazione  Cid

Disconoscimento sinistro

... in caso di atto vandalico

In caso di danno al veicolo provocato da un atto vandalico (attenzione, da non confondersi con i danni da circolazione causati da altri veicoli!!!), bisogna recarsi alle autorità per sporgere la denuncia specificando tutti i danni riscontrati: una volta fatto, bisogna consegnare la denuncia alla propria agenzia che provvederà ad incaricare un perito per la valutazione dei danni.

... in caso di evento atmosferico

In questo caso non è necessario recarsi dalle autorità, bisogna compilare una semplice dichiarazione di quanto è successo (grandine, tromba d'aria, ecc...), importantissimo specificare data, ora e luogo dell'avvenimento e tutti i danni riportati al veicolo.

... in caso di furto in casa

Per prima cosa bisogna chiamare subito Polizia o Carabinieri che dovranno fare un sopralluogo e redigere un verbale di quanto accaduto. Nel verbale occorre specificare tutto quello che i ladri hanno sottratto. Il verbale dovrà essere consegnato in agenzia insieme ad una denuncia scritta, verrà quindi aperta la pratica ed incaricato un perito per la valutazione del danno. Nel caso in cui i ladri avessero causato danni durante il furto, sarebbe utile non gettare nulla prima del sopralluogo del perito.

Se in casa ci sono oggetti di valore, acquistati o regalati, sarebbe utile conservare scontrini di pagamento, ricevute o fatture e conservare anche delle foto.

... in caso di infortunio

E' assolutamente necessario recarsi al Pronto Soccorso. Poi si dovrà portare tutta la documentazione medica alla propria agenzia (insieme ad una dichiarazione scritta dell'accaduto) che provvederà ad aprire il sinistro ed a incaricare un medico legale che, una volta concluso l'iter di visite e terapie e la dichiarazione di avvenuta guarigione, effettuerà una visita per valutare eventuali postumi invalidanti riscontrati a seguito dell'infortunio.

IMPORTANTE: il diritto al risarcimento decade dopo due anni dalla data del sinistro, se la guarigione prevede tempi lunghi meglio ricordarsi di interrompere la prescrizione.

Denuncia infortunio - malattia

Documenti Utili

Decreto Bersani

Autocertificazione Stato di Famiglia

Codice Assicurazioni Private

Codice del Consumo

Link Utili

Paolo NAZZARO

Iscrizione RUI n. E000007350 del 21/05/2008

Intermediario soggetto a controllo IVASS

P.IVA 08562610017

               333.24.24.964

               paolo.nazzaro@libero.it   

               paolo.nazzaro.ass@gmail.com

               paolonazzaro@pec.it

               via Borgaro 119 - 10149 Torino

               tel 011.22.67.582

SEGUIMI SUI SOCIAL

facebook-770688_960_720.png
Paolo Nazzaro - Soluzioni Assicurative per Aziende e Privati
LinkedIn.png
Paolo Nazzaro - Pagina LinkedIn

© 2023 by

Advisor & co.

Proudly created with Wix.com